Mancava solo l’ufficialità, ma ora Gianluca Lapadula ha risposto presente alla convocazione del ct del Perù, Ricardo Alberto Gareca, per le partite di qualificazione ai Mondiali 2022 in Qatar che la Blanquirroja giocherà contro Cile e Argentina, in programma sabato e mercoledì 18.

Sarà subito esordio?

In attesa del suo secondo esordio in Nazionale (visto che aveva già esordito con l’Italia), Lapadula si trova già a Lima dove ha raggiunto i nuovi compagni in vista del doppio impegno. La stampa sudamericana ha appreso con entusiasmo la notizia: si tratta di uno dei primi casi di ‘oriundi’ al contrario. Prima di lui fu un altro attaccante, Massimo Margiotta, ad accettare la nazionale venezuelana.



Italia, addio!

Nato a Torino nel 1990 da padre pugliese e madre peruviana, Lapadula ha esordito in serie A nel 2016 con la maglia del Milan, dopo una stagione da record in cadetteria con il Pescara. Lo stesso anno, l’attaccante aveva rifiutato la convocazione della Nazionale peruviana per la Copa America, in attesa di un eventuale esordio azzurro, che avverrà però soltanto il 31 maggio 2017 nell’amichevole con San Marino, contro cui realizzerà una clamorosa tripletta. Quindi le porte della Nazionale per Lapa-gol si sono chiuse definitivamente.