Kane come Totti? È ciò che si augura Peter Crouch, convinto che il centravanti inglese possa ripetere con gli Spurs le gesta dell’ex capitano capitano della Roma…

Impresa storica

Vincere col Real Madrid sarebbe certamente gratificante, ma farlo col Tottenham rappresenterebbe un’impresa storica per Harry Kane, parola di Peter Crouch:

Vincere qualcosa con il Tottenham significherebbe dieci volte di più che andare al Real Madrid e vincere qualcosa. L’erba del vicino non è sempre più verde. Kane è un top player e si merita il meglio, quindi nessuno può fargliene una colpa se decidesse di andarsene. Ma se ha la possibilità di vincere qualcosa con gli Spurs potrebbe significare di più di andare a vincere il campionato in un altro paese. E poi al Tottenham, se dovesse sollevare qualche trofeo, gli costruirebbero una statua, no?

Top Player

La crescita di Kane è sotto gli occhi di tutti e quello che al tempo del suo arrivo al Tottenham era una giovane promessa, oggi è diventato uno dei più forti attaccanti al mondo:

È stato magnifico vederlo crescere, ero al Tottenham quando è arrivato. Era un ragazzino e si allenava con noi, non direi che è esploso all’improvviso, ma in allenamento segnava sempre, aveva qualcosa di speciale. Usa entrambi i piedi, si vede che ci ha lavorato su, di testa è fortissimo e ha adattato il suo calcio. Si vede in questa stagione quando torna per aiutare, come faceva Sheringham e anche dai passaggi migliori che fa a Son. E poi segna, come sempre. È senza dubbio uno dei migliori attaccanti d’Europa.