La galleria di Juve-Milan annovera capolavori inestimabili, da una parte e dall’altra: ecco 5 grandi gol bianconeri…

1) Lì, dove nessuno può arrivare

28/03/1998. Al Delle Alpi, va in scena Juventus-Milan: dopo il botta e risposta iniziale Del Piero-Boban, entrambi a segno dal dischetto, Daino placca Pinturucchio al limite dell’area rossonera. Il destro vellutato del numero 10 bianconero è capace di disegnare parabole letali per ogni portiere: Seba Rossilo sa e sistema la barriera con cura, ma inutilmente. Alex scavalca il muro e il pallone finisce nel sette, lì dove nessuno può arrivare!

2) Colpo di coda… Anzi, di codino

30/10/1994. La Juventus di Lippi riceve il Milan di Capello al Delle Alpi: in campo regna l’equilibrio, gli attacchi latitano e appare subito chiaro che per sbloccarla serva il guizzo del campione, uno come… Roberto BaggioVialliappoggia a Di Livio sulla destra, Soldatinoavanza, rientra sul sinistro, mandando al bar Panucci e crossa al centro: Baresi e Costacurta si addormentano e Baggio, di testa, infila Seba Rossi da due passi! È il gol-vittoria, che lancia i bianconeri verso uno Scudetto che manca ormai da 9 anni!

3) La vendetta dell’ex

6/10/2013. La Juve di Conte è reduce da due scudetti consecutivi e si avvia a conquistare il terzo di fila, ma il Milan cerca punti allo Stadium e va subito in vantaggio con Muntari. I bianconeri sfiorano il pari con Asamoah e Chiellini, ma la difesa rossonera regge l’urto. Punizione dal limite per la Juventus, Pirlosistema il pallone sulla sua mattonella e calcia a giroAbbiati parte in ritardo e non ci arriva. La vendetta dell’ex è servita! 

4) La fuga dell’Apache

7/2/2015. Uno Juve-Milan senza polemichesarebbe come un Giorno del Ringraziamentosenza tacchino in tavola! A scatenare le proteste rossonere, il gol di Carlitos Tevez, lanciato da Morata sul filo del fuorigioco: l’Apache fugge via in velocità e punta la porta a grandi falcate, resiste al ritorno di Paletta e supera Diego Lopez in uscita. 

5) Inno alla Joya

22/11/2015Paulo Dybala inaugura la sua personale galleria di capolavori in maglia bianconera contro il MilanPogba libera Alex Sandro sulla sinistra, il brasiliano mette in mezzo per l’ex Palermo, che stoppa a seguire di petto e infila Donnarumma col mancino!