A volte ritornano: Massimiliano Allegri non è l’unico tecnico a sedersi di nuovo sulla panchina della Juve dopo un addio che pareva essere definitivo…

1) Parola

Dopo quindici anni di onorata militanza bianconera da calciatore, Carlo Parola torna alla Juve da allenatore nella stagione 1959-60, centrando subito l’accoppiata Scudetto-Coppa Italia! Si ripete l’anno successivo, conquistando un altro double, prima di congedarsi… Nel 1974, l’ex compagno Boniperti, diventato nel frattempo Presidente, lo richiama a Torino per sostituire Vycpalek e lui vince il campionato al primo tentativo!

2) Trapattoni

Nel 1976, Giampiero Boniperti scommette sull’emergente Giovanni Trapattoni e gli affida la panchina della Juventus: in un decennio alla guida della Vecchia Signora, il Trap vince ogni genere di trofeo, in Italia, in Europa e nel Mondo prima di passare all’Inter! Conclusa la sua esperienza in nerazzurro, torna a Torino dove conquisterà un’altra Coppa UEFA!

3) Lippi

Nell’estate del 1994, Luciano Moggi affida la panchina della Juve a Marcello Lippi e la scelta si rivelerà indovinata perché il tecnico toscano vincerà al primo tentativo uno Scudetto che ai bianconeri mancava da 9 anni! Nella stagione successiva l’allenatore viareggino guiderà la Vecchia Signora al trionfo in Champions League e conquisterà pure Supercoppa europea e Coppa Intercontinentale! Dopo aver messo in bacheca altri due Scudetti, passerà all’Inter per far ritorno a Torino nel 2002 e arricchire ulteriormente il palmarès bianconero!