Lo sapevamo già da prima, ma ora ne abbiamo la conferma: è la maglia del Francoforte il segreto di Luka Jović. L’attaccante serbo, tornato in prestito nella squadra che lo ha consacrato nel grande calcio, schiudendogli le porte della Casa Blanca, ha infatti ripreso esattamente da dove aveva lasciato: segnando….



Fallimento Real

Jović, 23 anni, ha scelto di lasciare (in prestito) il Real dopo aver raccolto un magro bottino nel suo primo anno e mezzo: parliamo di appena 2 reti in 32 presenze complessive. Tanto che il serbo era finito ai margini delle gerarchie di Zidane: quest’anno ha infatti raccolto solo 4 presenze in Liga, per un totale di appena 149 minuti. Troppo poco per un calciatore pagato oltre 60 milioni di euro appena un anno e mezzo fa. Così, per Jović, si sono spalancate le porte dell’addio.

Ritorno e doppietta

E’ bastato però tornare a respirare l‘aria di Francoforte per rivedere Jović esultare come ai vecchi tempi. L’attaccante serbo è entrato nel finale della gara tra Eintracht e Schalke 04, quando il risultato sembrava inchiodato sull’1-1 e, nel giro di 28 minuti, ha realizzato una splendida doppietta: il primo con una chirurgica volée nel cuore dell’area di rigore, il secondo con un bel piattone sul primo palo a spiazzare il portiere. Un ritorno coi fiocchi, che l’attaccante ha commentato così via social:

Vittoria e due gol: non avrei potuto neanche immaginare un ritorno migliore! Spero però che questo sia soltanto l’inizio e che il meglio debba ancora venire! Grazie a tutti i tifosi del Francoforte per il supporto

Jović sembra così essere l’ennesimo giocatore che rinasce lontano da Madrid. Una situazione con cui Zizou Zidane dovrà, necessariamente, iniziare a fare i conti…