Si torna a Wembley: la vittoria ai calci di rigore sulla Spagna vale agli Azzurri l’accesso all’ultimo atto del primo torneo itinerante della storia. E’ la quarta volta nella storia che l’Italia conquista la finale di un Europeo: vi ricordate come sono andate le altre tre?



Europei, le tre finali azzurre

  • 1968 ITALIA-JUGOSLAVIA 2-0
    Il primo trionfo azzurro arriva al replay: dopo l’1-1 nella finale contro la Jugoslavia, il regolamento di allora prevedeva la ripetizione della partitissima, poi vinta 2-0 all’Olimpico dall’Italia grazie alle reti Gigi Riva e di Pietruzzo Anastasi, vero e proprio protagonista dell’epopea del 1968.

  • 2000 FRANCIA-ITALIA 2-1 d.t.s.
    Grande la cavalcata dell’Italia di Dino Zoff agli Europei giocati in Belgio e Olanda: dopo l’eroica vittoria ai calci di rigori contro gli Oranje, gli Azzurri affrontano in finale la Francia Campione del Mondo. L’iniziale vantaggio di Delvecchio sembra riportare la coppa a Roma dopo oltre 30 anni, ma la doccia fredda arriva nel finale: prima Wiltord pareggia all’ultimo minuto, poi è Trezeguet a regalare la Coppa alla Francia con la spietata legge del Golden gol.

  • 2012 SPAGNA-ITALIA 4-0
    Non c’è stata storia, invece, nella finale del 2012, con gli Azzurri di Prandelli che -dopo aver battuto Inghilterra e Germania- sono stati travolti dalla marea Roja della Spagna, vincente con un inequivocabile 4-0. Memorabili le lacrime azzurre e la richiesta di Casillas all’arbitro: “Ref, respect for Italy”: un’umiliazione passata alla storia.