Pippo Inzaghi promuove il Milan e non solo…

Zlatan e gli altri

L’ex centravanti rossonero, oggi tecnico del Benevento, tesse le lodi del Milan di Pioli, che oltre a Ibra può contare su interpreti del calibro di Donnarumma e Calhanoglu:

Zlatan è straordinario ma il Milan era una squadra sottovalutata perché ha Donnarumma che è il miglior portiere d’Europa, Romagnoli che gioca in nazionale, Bennacer e Kessiè sono ottimi giocatori, Calhanoglu e Rebic sono forti, ha preso Tonali che è uno dei migliori giovani italiani. Pioli è un ottimo allenatore, è chiaro che Ibra ti dà qualcosa in più ma io farei i complimenti all’allenatore e alla società che ha pescato bene sul mercato, come con Theo Hernandez che in pochi conoscevano.

Pirlo predestinato

Super Pippo promuove l’ex compagno di squadra Andrea Pirlo, oggi tecnico della Juventus, preannunciando una brillante carriera da allenatore per il Maestro:

Conosco bene Andrea che è un ragazzo molto intelligente. Quando smetti di giocare e inizi a fare l’allenatore cambia tantissimo anche se essere stati 20 anni nello spogliatoio con grandi allenatori è qualcosa che ci portiamo dentro e che ti dà dei vantaggi. Partire così non è semplice ma avere alle spalle una società così forte e dei giocatori così bravi può essere solo vantaggio, perché se anche sbaglierà qualcosa i giocatori possono rimediare. Sono contento per Pirlo e sono certo che avrà una carriera brillante.Morata? A me piace, è un centravanti moderno che sa attaccare la profondità ed è bravo in area. Va a completare il reparto offensivo bianconero.