Carletto Mazzone sbarca su Twitter a quasi 84 anni e, nel giro di poche ore, diventa una TwitStar! L’ex allenatore della Roma, che non allena dal 2006, anno della sua ultima esperienza sulla panchina del Livorno, ha aperto ieri il proprio profilo sul popolare social network, aiutato dal nipote Alessio, racimolando nel giro di poche ore migliaia di followers, tra nostalgici del pallone di una volta e tifosi delle sue ex squadre.

Mister 795 panchine

Il nome scelto per il profilo è tutto un programma: @CarloMazzone795 è infatti un chiaro riferimento alle 795 panchine collezionate in serie A, record tutt’ora imbattuto e conquistato con Ascoli, Fiorentina, Catanzaro, Bologna, Lecce, Cagliari, Roma, Napoli, Perugia, Brescia e Livorno. Una carriera iniziata proprio nelle Marche nel 1968 e conclusa 38 anni dopo, nel 2006, con la storica qualificazione in Europa League dei labronici.



Carletto, re dei social

Twitter è solo l’ultimo social in cui Mazzone ha aperto un proprio canale: sempre grazie all’aiuto del nipote Alessio, l’ex tecnico di Roma e Brescia è da anni presente su Facebook e Instagram, con due pagine ufficiali, entrambe seguite da oltre centomila follower. Ora però, la nuova sfida su Twitter: dopo aver battuto ogni record in panchina, ora Mazzone punta a vincere ancora, stavolta sui social!