C’è una sfida nella sfida che renderà ancora più bella la partita tra Lazio e Bayern Monaco valida per gli ottavi di finale di Champions League: tra Ciro Immobile e Robert Lewandowski sarà infatti una vera e propria giostra del gol nella doppia sfida europea…



Ciro, il Re dei bomber

36 gol. Tanti ne sono serviti a Immobile per lasciarsi alle spalle un bomber di razza come Robert Lewandowski e aggiudicarsi così il trofeo riservato al miglior bomber d’Europa. Un premio che, negli ultimi anni, ha fatto la spola tra la bacheca di Messi e di CR7 e che assume ancora più rilevanza nell’arco di una stagione particolare, durante la quale non è stato assegnato il Pallone d’Oro.



“Incredibile battere Lewa!”

Per vincere la Scarpa d’Oro, Immobile ha dovuto superare la concorrenza di Lewandowski, superato per sole due reti: 36 a 34 (che tradotti nel punteggio ufficiale si traducono in 72 a 68). Un traguardo che ha reso orgoglioso il bomber della Lazio, che si è confessato ai microfoni del sito ufficiale dell’Uefa:

Lewandowski è il centravanti più forte del mondo, è stato incredibile batterlo. Sfidare giocatori come lui mi rende felice. Di Lewandowski mi piace il fatto che non è mai soddisfatto di quello che fa, ogni anno cerca di migliorare e superare se stesso anche se è già un giocatore eccezionale, il più forte centravanti del mondo e un attaccante completo.

La Supersfida lo scorso anno è valsa la Scarpa d’Oro, quest’anno varrà invece l’accesso ai quarti di finale di Champions. Si accendano i riflettori e…vinca il migliore!

Copy: DarkNaples e ShivRenders