Non c’è Bologna nel futuro di Zlatan Ibrahimovic. L’asso svedese, lasciata la Mls americana e in procinto di tornare in Europa, non sarà un nuovo giocatore della compagine rossoblù allenata da Sinisa Mihajlovic.

“Non verrà a Bologna”

A rivelarlo è il direttore sportivo dei felsinei Walter Sabatini che, durante un’intervista rilasciata ad un evento per celebrare i 110 anni di storia del Bologna, ha di fatto chiuso alla possibilità di vedere Ibra in rossoblù:

Ibrahimovic non verrà a Bologna. Con lui abbiamo vissuto solo una bella suggestione. Ha fatto altre scelte professionali più che legittime dal suo punto di vista.

“Solo amicizia con Sinisa”

Non una vera e propria trattativa quindi, ma una possibilità di mercato legata esclusivamente al sincero rapporto di amicizia tra Ibrahimovic e Sinisa Mihajlovic, come conferma lo stesso Sabatini:

Il Bologna non ha mai avuto un ruolo specifico, siamo stati alla finestra e nulla di più. Tutto è nato per il rapporto personale che lega Ibra a Mihajlovic. Ci tengo a sottolineare che non si è trattato di un fatto di soldi. Se fosse stata una questione economica il nostro proprietario Saputo si sarebbe seduto volentieri al tavolo della trattativa con animo molto competitivo