Sarà un Derby particolare, in cui si sentirà la mancanza dei tifosi. Ma il fascino della stracittadina rimane immutato. Mi aspetto una grande partita: il Milan non ha ancora subito gol in Serie A, l’Inter ha già regalato match da cardiopalma. Come finirà? Difficile dirlo, ma lo spettacolo è assicurato!

Ibra vs Lukaku

Il derby numero 226 metterà di fronte due pesi massimi del calibro di Ibrahimovic e Lukaku, una sfida nella sfida, che promette gol e giocate d’autore! A 39 anni suonati, lo svedese è ancora capace di fare la differenza, non soltanto tecnicamente, ma anche sul piano caratteriale! Il belga però non è da meno: segna, fa segnare e gioca per la squadra, incarnando la tipologia di centravanti che ogni allenatore sogna di avere a propria disposizione!

Nodo Eriksen

La sosta delle Nazionali restituisce all’Inter un Eriksen in grande spolvero, ma Antonio Conte non stravede per il danese e sin qui gli ha spesso preferito altri interpreti: la squalifica di Sensi e l’indisponibilità di Gagliardini potrebbero però convincere il tecnico nerazzurro a concedere una chance all’ex Tottenham proprio nel derby…

Fiore all’occhiello

Il fiore all’occhiello del mercato rossonero è stato sin qui utilizzato con il contagocce da Stefano Pioli, che gli ha quasi sempre preferito il più rodato Bennacer, ma il derby potrebbe rappresentare l’occasione giusta per vedere Sandro Tonali finalmente protagonista…

Hakimi vs Theo

La sfida tra Inter e Milan si traduce nel duello tra Hakimi e Theo Hernandez: entrambi garantiscono spinta e qualità sugli esterni, uno sulla destra, l’altro sulla sinistra! L’ex Borussia ha già convinto tutti e conquistato i tifosi, risultando subito un valore aggiunto in questo primo scorcio di stagione! Lo spagnolo, dal canto suo, sta confermando quanto di buono mostrato nella sua prima annata in rossonero e sembra ormai pronto per la definitiva consacrazione…

Gol e spettacolo

Il Milan è reduce da una lunghissima striscia negativa nel derby, ma la squadra di Pioli sembra finalmente pronta ad invertire la tendenza… Di fronte però i rossoneri si troveranno un’Inter mai così competitiva per qualità e profondità di rosa, guidata con la consueta grinta dal condottiero Antonio Conte! Difficile fare pronostici, ma, comunque vada, sono certa che non ci annoieremo: gol e spettacolo sono garantiti! Che vinca il migliore!