Alla vigilia del derby di Liverpool, Jurgen Klopp spiega perché, secondo lui, quella tra i Reds e l’Everton è una sfida come le altre…

Come le altre

Che sia l’Everton o qualunque altra l’avversaria del suo Liverpool, cambia poco per Jurgen Klopp, il cui unico obiettivo resta vincere, indipendentemente da chi si trovi di fronte:

C’è evidentemente qualcosa di speciale intorno al derby ma è e resta una partita di calcio ed è esattamente così che l’affronteremo. Siamo consapevoli di cosa vogliano i nostri tifosi, noi cerchiamo di realizzare i loro sogni e sappiamo quanto tengano al derby. Dal nostro punto di vista, però, è una partita da vincere come tutte le altre. Non so se tutti saranno in grado di capire il concetto, ma non lo ripeterò.

Resa dei conti?

Sarà invece una partita speciale per Virgil Van Dijk, che contro l’Everton subì la rottura del crociato, ma Klopp è certo che l’olandese saprà affrontare al meglio la sfida:

Quello è stato un episodio sfortunato, non ho più visto accadere qualcosa di simile durante una partita di calcio. Virgil ha moltissima esperienza e sa come affrontare la situazione. Deve solo affrontare con grande serenità la sfida. La sua mente deve essere libera e non condizionato dall’accaduto perché è tornato ad essere brillante. Forse ha bisogno di una pausa, ma per adesso non ci pensiamo.