Nella bacheca di Zlatan Ibrahimovic c’è un po’ di tutto: campionati e coppe vinti in 4 diversi Paesi, una Coppa del Mondo a livello di club e persino un’Europa League. Per non parlare dei premi a livello individuale, che nemmeno si contano. Eppure, nella sala trofei di Zlatan, c’è un buco che grida ancora vendetta: lo svedese infatti, oltre alla Champions, non è mai riuscito a vincere nemmeno il Pallone d’Oro. Come l’avrà presa lo svedese?



“Io come Messi e CR7”

Zlatan ci scherza su, com’è nel suo stile, con quella spacconeria che lo ha reso celebre in tutto il mondo. E allora, intervistato proprio da France Football, organizzatore del Pallone d’Oro, lo svedese ha risposto così:

Non ho nulla in meno di Ronaldo o Messi, ma non so però in base a cosa si decida per l’assegnazione del Pallone d’oro, non ne sono ossessionato. Quando il collettivo funziona, l’individuo ne beneficia: il singolo non può essere buono se la squadra non è buona. In fondo, penso di essere il migliore al mondo. Se mi manca il Pallone d’oro? No è il contrario, sono io che manco a lui



“Ritiro? Non ci penso neanche!”

Guai a parlare di un possibile ritiro dal calcio giocato. Il quasi 40enne Ibra non vuole nemmeno sentir parlare di appendere le scarpette al chiodo e godersi il meritato riposo dopo una carriera sempre al top:

Smettere può essere davvero duro per un giocatore che ha fatto questo mestiere per tutta la vita. Ma io non ci penso ancora e non è arrivato il momento. Ci penserò quando succederà. Ma dopo la mia carriera, voglio solo sparire dalla circolazione. Quando vivi in questo mondo tanto quanto me, sai bene cosa hai vissuto mentalmente e fisicamente. Allora voglio sparire e godermi la vita