Potrebbe già essere giunta al capolinea la stagione di Zlatan Ibrahimovic. E, con essa, anche la seconda esperienza rossonera del gigante svedese che oggi a Milanello si è infortunato al polpaccio. Solo domani avremo il responso di quanto successo ad Ibra, ma il rischio concreto è quello di non rivederlo ai blocchi di (ri)partenza della serie A. E, con il suo contratto in scadenza, le sue chances di permanenza in rossonero si assottigliano sempre più…

Stiramento o tendine?

Il polpaccio di Ibra ha fatto crac, ma cosa è successo veramente? In attesa degli esami strumentali previsti per domani, lo staff medico rossonero considera due ipotesi:

  • Stiramento al gemello che prevedrebbe uno o due mesi di stop, a seconda dell’entità della lesione
  • Rottura de tendine d’Achille, infortunio ben più serio che potrebbe mettere anche mettere la parola fine alla carriera dello svedese