Solito incorreggibile Zlatan Ibrahimovic. Dopo aver fatto sapere ai dirigenti rossoneri di preferire gli allenamenti con il suo Hammarby al rientro a Milano, il gigante svedese ha rilasciato un’intervista al portale www.aftonbladet.se non sciogliendo le riserve circa il proprio futuro:

Ho un contratto con il Milan e vedremo come finisce lì e se finisce. Ho detto che voglio giocare a calcio il più a lungo possibile ma nella vita non sai mai cosa può succedere. Sono una persona che vuole esibirsi, voglio essere in grado di contribuire con qualcosa di mio. Vedremo cosa succede

Quanti dubbi sul futuro

Zlatan Ibrahimovic potrebbe lasciare il Milan per tre motivi:

  • il primo, e più evidente, riguarda l’allontanamento di Zvone Boban dalla società: il croato era l’uomo di fiducia di Ibra in seno al club e un suo addio significa necessariamente una nuova linea societaria, con obiettivi diversi da quelli del calciatore
  • il secondo coincide con la poca chiarezza societaria: quali sono i piani futuri del Milan? Nessuno lo ha ancora capito: l’unica certezza è che sarà un mercato ad impatto zero o quasi il che, tradotto, significa l’ennesima stagione da centro classifica, a meno di qualche exploit
  • il terzo potrà anche sembrare banale ma va ricercato nella nostalgia di casa: dopo tanti anni ad alti livelli in giro per il mondo, Ibra avrebbe voglia di godersi i frutti del suo successo dedicando più tempo alla famiglia e agli affetti più cari e coltivando proprio il progetto Hammarby, su cui ha investito parecchio negli ultimi tempi

Il boato di S. Siro per il ritorno di Ibra

Subito in gol

Intanto Ibra, oltre ad allenarsi, gioca anche le amichevoli con la maglia bianconere dell’Hammarby. Nel test d’allenamento contro il Frej, Ibra è andato a segno con un destro secco a tu per tu col portiere, tanto per non perdere il vizio del gol neanche in un momento in cui i campionati di tutto il mondo sono fermi. Ibra ha avuto il permesso dalla dirigenza rossonera di allenarsi in Svezia finché la Lega Serie A non darà indicazioni precise circa la ripresa del campionato.