Da Combi a Cannavaro: ecco i capitani azzurri che alzarono al cielo la coppa del Mondo, facendo esplodere di gioia l’Italia intera…

1) Gianpiero Combi

E pensare che Gianpiero Combi quel Mondiale neppure avrebbe dovuto giocarlo… Il titolare designato per difendere la porta dell’Italia nel 1934 era Carlo Ceresoli, che in allenamento però si ruppe un braccio e venne sostituito dall’estremo difensore della Juventus, ormai a fine carriera, che da capitano alzò nel cielo di Roma la coppa Rimet prima di ritirarsi dal calcio giocato!

2) Peppino Meazza

Ad ereditare i gradi di capitano da Combi fu il grande Giuseppe Meazza, che, con la fascia al braccio trascinò gli Azzurri al secondo trionfo mondiale consecutivo nel 1938 in Francia!

3) Dino Zoff

Come Giampiero Combi prima di lui, anche Dino Zoff ebbe il privilegio di laurearsi campione del Mondo ormai a fine carriera, ma da assoluto protagonista, e di alzare al cielo la coppa con la fascia al braccio nel 1982 in Spagna!

4) Fabio Cannavaro

Soltanto un paio d’anni prima dei Mondiali 2006, Fabio Cannavaro pareva un calciatore ormai inesorabilmente avviato sul viale del tramonto, ma in Germania il difensore napoletano si presentò rigenerato da due straordinarie stagioni tra le file della Juventus e con la fascia di capitano al braccio alzò nel cielo di Berlino la coppa più ambita, meritandosi anche il Pallone d’Oro!