A volte neanche un pallone d’Oro basta per raggiungere la felictà. Prova vivente ne è Hristo Stoichkov, calciatore bulgaro più forte di sempre, che proprio non riesce a darsi pace per aver rotto i rapporti con Diego Maradona, che prima di lui aveva indossato la numero 10 del Barça…



Amicizia finita

A rivelarlo è lo stesso ex numero 10 del Parma, che nel corso di un’intervista ha raccontato di aver interrotto i rapporti col Pibe, senza però rivelarne il motivo:

L’amicizia con Diego si è interrotta. Ho cercato di mantenerla ma non ci sono riuscito. Conservo i bei momenti, i cattivi vanno in una stanza chiusa. Quando ci sono molte persone coinvolte, è difficile. Fa ancora male, ma io resisto, anche se ho perso un grande amico, anzi si è perso. Non voglio criticare le cose che non mi competono, lo amerò sempre ma non come prima. 



“Messi è già mito”

Parole al miele, invece, per Leo Messi, che Stoichkov considera già un mito, sebbene sia ancora in piena attività:

Ho incontrato Leo quando aveva 12 anni ed è sempre stato lo stesso, umile e semplice, e non cambierà mai. Ha realizzato tutto nel calcio. Messi conserva la felicità di giocare e continua a sorprendere per quello che fa. È già un mito