Pep Guardiola getta la maschera: dopo anni di voci e indiscrezioni di mercato, il tecnico catalano ha ammesso pubblicamente tutto il proprio apprezzamento per Marco Verratti, e lo ha fatto al termine della gara persa dal suo City contro il PSG, trascinato dalla verve del centrocampista Campione d’Europa…



“Mi sono innamorato di Verratti”

Quella di Guardiola per Verratti è un’infatuazione bella e buona. L’allenatore vice-campione d’Europa in carica a fine gara si è espresso così sul centrocampista del PSG ai microfoni della sala stampa:

Mi sono innamorato di lui, è un giocatore eccezionale. Anche quando è pressato ha la calma di effettuare quel tocco in più che gli permette di creare spazio per aggirare i nostri centrocampisti alle spalle. Conoscevo la sua personalità e non si è smentito. Sono felice che si sia ripreso dall’infortunio. Tu lo vedi così, piccoletto, ma quando gioca e si muove fa girare la squadra. Non ha il passaggio lungo ma puoi contare sempre su di lui in fase di costruzione, perché sa creare gli spazi per l’azione perfettamente



Sirene di mercato?

Arrivato a Parigi nel 2012 direttamente dalla serie B, Verratti negli anni si è imposto come uno dei centrocampisti più forti sul panorama internazionale: con il PSG ha conquistato 7 campionati, 6 coppe di Francia e 8 supercoppe. Dall’estate 2017 il gioiello abruzzese ha affidato la propria procura a Mino Raiola, che dopo aver strappato un maxi rinnovo di contratto con il PSG (si parla di 17 milioni di euro a stagioni) nel 2019, ora potrebbe anche decidere di muovere il suo assistito verso altri lidi. E, chissà, magari fare pace con Pep…