Il TAS gli ha dato ragione, ma Guardiola ha torto eppure il tecnico del City risponde in tono arrogante a Klopp e Mourinho…

Call me!

Pep Guardiola risponde per le rime ai colleghi Klopp e Guardiola, entrambi contrariati dalla sentenza del Tas che ha riammesso il City alla Champions:

Se vogliono parlarne, sono qui. La sentenza arriva da tre giudici indipendenti ed era chiara. Ma se vogliono hanno il mio numero di telefono, possono chiamarmi e gli posso dare spiegazioni. Non è un problema.

La sentenza del campo

Al di là della pronuncia del Tas, è stato il campo ad emettere la sentenza più importante, quella che attesta i meriti del Manchester City, che il diritto a partecipare alla prossima Champions se l’è guadagnato sul campo:

Sono felice per i giocatori. Ciò che hanno fatto in campo è il motivo per cui siamo in Champions League. Magari fuori dal campo altri club sono meglio di noi, ma in campo negli ultimi 3-4 anni abbiamo fatto abbastanza bene.