Grealish e Sterling codardi? Secondo Roy Keane sì: ecco perché…

Responsabilità

Roy Keane, si sa, è un tipo diretto, ruvido, uno che non le manda a dire! L’ex capitano dello United punta il dito contro Grealish e Sterling, rei di essersi tirati indietro al momento di presentarsi sul dischetto, lasciando a un giovane come Saka la responsabilità di calciare il rigore decisivo:

Se sei Sterling o Grealish non puoi stare lì seduto e permettere che un ragazzino vada a tirare il rigore prima di te. Non puoi!

Mancanza di leadership

Inammissibile per Keane che elementi del calibro di Grealish e Sterling, considerati leader, si sottraggano alle proprie responsabilità in un momento così delicato:

Non puoi mandare un diciannovenne timido prima di te. Sono calciatori che hanno molta più esperienza di lui, Sterling è uno che ha vinto trofei. Dovevano alzarsi e decidere di andare a calciare prima del ragazzino.