Gennaro Gattuso riparte da Firenze e dalla Fiorentina. Archiviata, con il tweet di ringraziamento firmato da Aurelio De Laurentiis, la sua avventura al Napoli, l’ex allenatore del Milan ha scelto Firenze per continuare la propria corriera e cancellare l’amarezza della qualificazione in Champions League sfumata ad un passo dal traguardo. Decisivo per la scelta di Gattuso il corteggiamento incessante da parte del Presidente Rocco Commisso, a cui lo accomunano anche le origini calabresi. Insieme, proveranno a far tornare grande la Viola...

“Ringhio è l’uomo giusto”

Ad annunciare l’ingaggio di Gattuso ci ha pensato lo stesso patron gigliato che, con un tweet sull’account ufficiale della società, ha voluto dare il benvenuto al nuovo allenatore così fortemente voluto:

Sono convinto che Gattuso ci aiuterà nella nostra crescita e che la sua storia professionale e umana rappresentino per il club una garanzia importante di determinazione, competenza e voglia di vincere

Secondo quanto filtra da Firenze, Commisso avrebbe promesso a Gattuso l’allestimento di una squadra competitiva e, soprattutto, la permanenza in viola di Dusan Vlahovic, da tempo al centro delle sirene di mercato. Gattuso era cercato anche dalla Lazio di Claudio Lotito, ma nelle ultime ore -in seguito all’incontro con Pradè e Barone – ha sciolto le riserve in favore dei viola.