I fan della Formula 1 sono in febbrile attesa. La stagione sta per cominciare. Il primo appuntamento sarà in Austria, il prossimo 5 luglio, per dare il via alla corsa al titolo 2020… Ecco un po’ di record, curiosità e segreti sul GP d’Austria, prima tappa del Mondiale di F1 2020…

Prost, il più vincente in Austria

La prima edizione del GP d’Austria, noto anche come Red Bull Ring, risale al lontano 1963. Il pilota che ha vinto più edizioni è Alain Prost. Il francese ha conquistato il primo posto in tre occasioni. Il primo acuto nel 1983 alla guida della Renault, seguito dalla doppietta con la McLaren nel 1985 e nel 1986 (attenzione a Max Verstappen che conta già due successi). La Ferrari ha trionfato in Austria in cinque occasioni, una volta in meno della McLaren, prima nella speciale classifica con sei vittorie. David Coulthard detiene il record dei giri veloci (tre) mentre Niki Lauda, Nelson Piquet e René Arnoux si dividono il primo posto nella graduatoria delle pole position (tre a testa).

Il miracolo di De Angelis nel 1982

L’ultimo italiano a vincere il Gp d’Austria è stato Ezio De Angelis (grande pilota romano deceduto in un incidente a Le Castellet nel 1986). Una gara memorabile con l’allora pilota della Lotus-Ford Cosworth primo al traguardo per soli cinque centesimi sul rivale Keke Rosberg…

Ho mancato la marcia, il che mi è costato un secondo. È stato allora che Rosberg mi è venuto sotto. Ho pensato che dovevo farcela a tutti i costi: l’ho bloccato in ogni modo, ho fatto di tutto per non farlo passare…

Verstappen cerca la terza consecutiva

Max Verstappen ha già vinto il GP d’Austria due volte. Le ultime due edizioni, 2018 e 2019, hanno visto il successo del pilota olandese che, quest’anno, punta al tris. Se dovesse fare l’impresa, entrerebbe nella storia del Red Bull Ring. Nessuno ha mai vinto la corsa austriaca per tre volte consecutive.