Fernando Alonso sta contando i giorni. Il suo ritorno in Formula 1 è sempre più vicino. Il due volte Campione del Mondo, il prossimo anno, sarà alla guida di una Renault, la scuderia in cui è diventato grande…

Un grande ritorno…

Fernando Alonso è stato uno dei personaggi più carismatici del circus. Pilota classe 1981, aveva deciso di mollare il mondo della Formula 1 nel 2018. Un ritiro che, alla fine, non si è rivelato definitivo, considerato che, il prossimo anno, sarà nuovamente in pista! La Renault, la scuderia con cui ha vinto i due titoli Mondiali (2005 e 2006), ha deciso di punatre sull’asturiano che si sente ancora in grado di essere grande protagonista in F1, quella che è stata la sua casa per oltre 15 anni. I numeri parlano chiaro. Fernando Alonso ha disputato, ad oggi, 314 GP, vincendo 32 volte e conquistando 97 podi. Nonostante non sia più giovanissimo, la voglia è quella di sempre…

Credo che io non avrò gli stessi problemi di Michael Schumacher perché lui guidava una monoposto con problemi, mentre io ho a disposizione una buona macchina. Penso che i tifosi saranno sorpresi dai risultati che potrò ottenere

A cosa può ambire?

La domanda che tutti si fanno è la seguente: a cosa può ambire Fernando Alonso? La Renault (il prossimo anno si chiamerà Apine) sta dimostrando di essere una scuderia ambiziosa. I risultati di questa stagione sono ottimi. La sensazione è che la scuderia di stampo francese sarà competitiva anche il prossimo anno. Fernando Alonso non ha intenzione di fare da comparsa ma vuole dare fastidio a tutti, Lewis Hamilton compreso. Poi c’è la voglia di rivincita nei confronti della Ferrari, scuderia con cui ha corso per quattro anni senza però riuscire a vincere il Mondiale… L’asturiano sta per tornare. Spettacolo garantito!