L’addio alla Roma è un argomento tabù per Alessandro Florenzi, capitano dei giallorossi vicino al trasferimento il prossimo gennaio, con la riapertura del calciomercato. E, in occasione della festa di Natale giallorossa, Florenzi prende il microfono per iniziare il discorso (forse d’addio?) senza però trovare le parole. Ci pensa allora mister Fonseca a smorzare la tensione con una battuta: “Tutti stanno aspettando che tu parli del mister“. Risate generali e caso rientrato ancora prima di esplodere grazie allo stratagemma del tecnico portoghese…

Il discorso di Florenzi

Il capitano triste

Da capitano a panchinaroAlessandro Florenzi è scivolato ai margini della sua amata Roma. Proprio nell’anno in cui le altre due bandiere, Totti e De Rossi, sono state ammainate creando una frattura forse insanabile tra proprietà americana e tifoseria giallorossa.

https://www.instagram.com/p/B6Ib4SMITy9/

Tanta panchine

Tante le panchine accumulate in stagione dal capitano romanista, che ha giocato titolare contro la Spal, fornendo anche un assist per Mkhitaryan, ma si è accomodato col giaccone sia contro l’Inter che contro il Verona nelle due uscite precedenti.  Il Capitano vorrebbe giocare di più, ma le gerarchie del tecnico portoghese, invece, lo vedono relegato addirittura al ruolo di terza scelta dopo Spinazzola e Santon.

Firenze chiama?

Logico quindi pensare che Florenzi potrebbe addirittura chiedere la cessione a gennaio. E a malincuore, visto l’amore incondizionato per i colori giallorossi. Però il treno dell’Europeo passa una volta sola e Florenzi si è ampiamente meritato la convocazione a suon di grandi prestazioni, come ha evidenziato anche Mancini. La Fiorentina è pronta a chiudere per il prestito fino a giugno per poi valutare la situazione insieme al giocatore. Ma Florenzi troverà il coraggio di dire addio alla sua Roma?