Dopo una lunga sequenza di rinvii e sospensioni, la Formula 1 potrebbe, finalmente, accendere i motori e dare il via alla tanto attesa stagione 2020. La prima tappa del Mondiale dovrebbe essere, salvo imprevisti, a Spielberg, in Austria, il prossimo 5 aprile, ovvero al Red Bull Ring.

https://twitter.com/Max33Verstappen/status/1247240786128896000

Si parte dal GP dell’Austria

Dopo ben otto gare della stagione posticipate, tra cui il GP di Monaco, la Formula 1 ha ricevuto notizie incoraggianti dai gestori del GP d’Austria. Il vice premier austriaco Werner Kogler ha fatto sapere di essere pronto a “trattare” e dare il proprio ok alla disputa del GP in terra austriaca. Per garantire la sicurezza, il gran premio si svolgerà rigorosamente “a porte chiuse”. Bene ricordare che il circuito di Spielberg è di proprietà, dal 2004, della Red Bull (da qui il nome Red Bull Ring).

Verstappen sfida Hamilton

Tra i più “carici” per l’eventuale inizio della stagione c’è, sicuramente, Max Verstappen. Il fuoriclasse della Red Bull non vede l’ora di scendere in pista e dimostrare di essere finalmente pronto per gareggiare per il Mondiale. Il suo desiderio è chiaro: spodestare il Campione del Mondo in carica Lewis Hamilton:

Lewis è un grande ma guida al 98% del potenziale senza che nessuno lo prema da vicino. La Red Bull è affamata, io sereno per il contratto rinnovato, possiamo attaccare la Mercedes

E le Ferrari sono pronte?

Tanta curiosità anche per vedere all’opera la nuova Ferrari. Nei primi test, il Cavallino non ha brillato come ci si aspettava ma il duo Leclerc-Vettel è pronto a dare battaglia, provando a stupire tutti. Il popolo della Rossa si augura che la monoposto sia all’altezza della situazione. Il desiderio di essere protagonisti è fortissimo in casa Ferrari. L’importante, in primis, è che si riesca a partire…