Da sette anni consecutivi, il Mondiale costruttori è saldamente nelle mani della Mercedes. Eppure, guardando al palmares, la Ferrari è la scuderia più vincente di sempre…

Ben 16 titoli, nessuno come il Cavallino

La Ferrari è la scuderia per eccellenza. Non esisterebbe la Formula 1 come la conosciamo oggi senza l’eccellenza del Cavallino. Lo dice la storia. Nessuno ha brindato a più imprese della Rossa. A livello di Mondiale costruttori, la scuderia di Maranello ha trionfato ben 16 volte. I titoli sono arrivati nelle seguenti stagioni: 1961, 1964, 1975, 1976, 1977, 1979, 1982, 1983, 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 3004, 2007 e 2008. Alle spalle della Ferrari, nella particolare classifica iridata, troviamo la Williams (9 titoli), McLaren (8), Lotus e la Mercedes dominante di oggi (7) e Red Bull (4). Insomma, la Ferrari è, abbondantemente, la scuderia più vincente di sempre, anche se, numeri alla mano, l’ultimo titolo Mondiale costruttori risale a ben 12 anni fa. E l’attesa per rivedere la Ferrari dominare il mondo F1 sarà ancora lunga, dopo le parole del Team Principal della Ferrari Mattia Binotto…

Per il 2021 abbiamo tanti obiettivi e vedo una squadra molto unita. C’è la voglia di riscattarsi e avremo anche a disposizione un motore completamente nuovo che gira molto bene al banco. Ci sono anche molte idee sulla nova monoposto e nonostante le restrizioni sulle ore per la galleria del vento e al banco sono certo che faremo un grosso passo in avanti. Non lotteremo per il titolo il prossimo anno, ma l’obiettivo è di lottare costantemente per il podio

Serve una grande Ferrari per tutti…

L’hanno detto in tanti, anche Bernie Ecclestone, ovvero chi la Formula 1 l’ha portata a livello di interesse mondiale. Per rendere la F1 interessante e seguita da più persone possibili, serve una Ferrari competitiva e che lotti per il vertice. Lo impone anche la storia del Cavallino. La Rossa non può essere una delle tante…