Secondo diversi addetti ai lavori, la Ferrari non è tra le scuderie in grado di lottare per i primi posti nella stagione 2021 (al via con i test in Bahrain il prossimo 12 marzo). Eppure c’è una speranza per i tifosi del Cavallino…

https://twitter.com/ScuderiaFerrari/status/1362797769816219648

Tutto nelle mani di Leclerc e Sainz

Sulla carta, la Ferrari non dà grande garanzie per la nuova stagione. Nessuna rivoluzione tecnica (anche perchè ci sono regole molto stringenti) e la sensazione che la scuderia italiana sia già concentrata sul 2020 (l’anno dell’inizio della nuova era in Formula 1). Tuttavia, c’è una speranza, ovvero il talento dei due piloti ufficiali del Cavallino: Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr.. Due eccellenti piloti, due giovani campioni con un’ambizione notevole. Non lasceranno nulla di intentato. Proveranno di tutto per sorprendere il circus e zittire i tanti critici che, già adesso, danno la Ferrari per morta e sepolta. Carlos Sainz Jr. ha altri pensieri… Ha sognato la Rossa per tanto tempo e ora che ha coronato il suo sogno, non ha intenzione di fare da semplice spettatore…

La Rossa è nel mio destino, l’obiettivo è quello di vincere il Mondiale. Ho realizzato un sogno, la responsabilità è grande. Ho fiducia nel progetto e con Leclerc ci metteremo passione e voglia di vincere: vogliamo far tornare in alto la Scuderia

Intanto i primi giri…

In attesa della presentazione ufficiale (il giorno da segnare sul calendario è il prossimo 26 febbraio), i due piloti della Ferrari si stanno scaldando con una serie di test. Nello specifico, i due ferraristi hanno testato gli pneumatici da 18 pollici realizzati dalla Pirelli per la stagione 2022 di Formula 1. Ma, tranquilli, in testa hanno il 2021…