Una grande classica del calcio europeo di scena a Wembley: di fronte Italia e Spagna per un match che varrà l’accesso alla finalissima dell’11 luglio! Le due squadre si sono affrontate in tutte le ultime quattro edizioni egli Europei e, negli ultimi anni, la Roja è stata spesso e volentieri tabù per gli Azzurri. Questi gli ultimi incroci:

  • Nel 2008, ai quarti di finale, passò la Spagna piegando ai rigori l’Italia di Donadoni e andando poi a vincere l’Europeo.
  • Nel 2012 la sfida fu addirittura doppia: dopo l’onorevole 1-1 nel girone, la Roja travolse 4-0 in finale la Nazionale di Prandelli
  • Nel 2016, fu Antonio Conte a riscrivere la storia, battendo 2-0 la Spagna agli ottavi di finale grazie alle reti di Chiellini e Pellé
  • L’ultimo incrocio in assoluto tra le due Nazionali è però il girone di qualificazione ai Mondiali 2018, con l’1-1 maturato a Torino e il netto 3-0 subìto dall’Italia di Ventura al Bernabeu. Un risultato che manderà gli Azzurri allo spareggio, poi perso con la Svezia, con conseguente esclusione dai Mondiali.


Qui Italia

L’Italia del Mancio è reduce dal grande successo ai quarti di finale contro il Belgio ed è l’unica formazione rimasta ancora in gioco che ha vinto tutte le gare disputate fino a questo momento. Persi per infortunio i due esterni titolari Florenzi e Spinazzola, il c.t. sembra orientato a dare fiducia a Di Lorenzo sulla corsia di destra e ad Emerson Palmieri sull’out di sinistra. Intoccabili i tre di centrocampo, davanti spazio ancora a Chiesa ed Insigne sugli esterni, mentre da centravanti agirà Immobile, difeso dal c.t. in conferenza stampa dopo le critiche in seguito alla gara contro i Diavoli Rossi.



Qui Spagna

La Spagna di Luis Enrique è partita con il freno a mano tirato (doppio pareggio all’esordio contro Svezia e Polonia), ma poi ha saputo trovare la quadra prima dominando la Slovacchia (5-0), poi superando agli ottavi la Croazia (5-3- d.t.s.) e ai quarti la Svizzera (2-4 d.c.r.). Benedetto extra-time per la Roja, che ha risolto entrambe le gare ad eliminazione diretta oltre i 90′. L’unico dubbio di formazione per Luis Enrique riguarda l’infortunato Sarabia che dovrebbe essere sostituito dal primo minuto da Dani Olmo.

Così in campo?

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson Palmieri; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne. All. Manncini

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Laporte, Pau Torres, Jordi Alba; Koke, Busquets, Pedri; F. Torres, Morata, Dani Olmo. All. Luis Enrique