Ultime ore di attesa poi, alle ore 21, tutta l’Italia si fermerà per sostenere gli Azzurri, soli contro tutti nel catino infernale di Wembley. L’Italia di Mancini si gioca la vittoria di un trofeo che manca in bacheca dal lontanissimo 1968, l’Inghilterra di Southgate cerca una storica prima volta trascinata dal pubblico di casa e da un entusiasmo che -dalle parti di Londra- sta contagiando tutti, dal primo ministro Boris Johnson fino alla Regina Elisabetta in persona. Scopriamo insieme le probabili formazioni del match che mette in palio l’Europa…



Qui Italia

Se si eccettua la (fisiologica) sofferenza patita contro la Spagna, l’Italia del Mancio ha fin qui sempre e solo vinto. E con pieno merito. Non è un caso che gli Azzurri siano imbattuti da qualcosa come 33 partite, la striscia più lunga di sempre per la nostra Nazionale. Ecco perché Mancini pensa di riconfermare in blocco la squadra che lo ha portato a giocarsi il titolo di Campione d’Europa. Pochi dubbi quindi sulla difesa, dove sugli esterni giocheranno Di Lorenzo ed Emerson Palmieri, ancora meno a centrocampo con il trio Barella-Jorginho-Verratti intoccabile e fiducia a Ciro Immobile in avanti, spalleggiato da Chiesa e Insigne. Tutto secondo copione, insomma. Sperando che mantenendo invariato lo spartito, la musica sia quella celestiale delle ultime partite…



Qui Inghilterra

Anche Gary Southgate punta sulla continuità. Invariata quindi la formazione che si è guadagnata la lettera di ringraziamento da parte di Queen Elizabeth: il 4-2-3-1 che ha ridato entusiasmo e fiducia agli inglesi (che non giocano una finale dal lontanissimo 1966, anche in quel caso tra le mura amiche) sarà ripresentato integralmente, senza variazioni sul tema. Walker e Shaw sulle fasce, Maguire e Stones al centro della difesa, mentre il centrocampo di ‘mastini’ Rice-Phillips avrà il compito di portare acqua dietro all’attacco dove Her Majesty Harry Kane sarà affiancato da Sterling, Mount e dal giovanissimo Saka.

Così in campo?

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne. Ct. Mancini

INGHILTERRA (4-2-3-1): Pickford; Walker, Stones, Maguire, Shaw; Phillips, Rice; Saka, Mount, Sterling; Kane. Ct. Southgate