Ora è ufficiale: l’Uefa ha deciso di rinviare al 2021 il campionato Europeo. Una decisione inevitabile, vista la situazione attualmente in corso nel vecchio continente, ma che consentirà ad alcuni infortunati di poter prendere parte alla manifestazione. Scopriamo insieme chi sono i più famosi:

Nicolò Zaniolo (Italia)

Il centrocampista della Roma aveva riportato la rottura del crociato del ginocchio lo scorso gennaio: difficilmente avrebbe potuto prendere parte alla manifestazione, rischiando peraltro di affrettare i tempi di recupero…

Harry Kane (Inghilterra)

Era decisamente più probabile un rientro in tempo di Harry Kane, bomber dell’Inghilterra, fuori da gennaio per un infortunio ai tendini della coscia sinistra.

Edin Hazard (Belgio)

Il talento del Real Madrid è fuori da fine febbraio per una microfrattura del perone.

Merih Demiral (Turchia)

Come Zaniolo si ruppe il legamento crociato nel corso della gara tra Roma e Juve dello scorso gennaio.

Memphis Depay (Olanda)

Rottura del crociato anche per l’olandese del Lione, che si era infortunato lo scorso dicembre.

Marcos Asensio (Spagna)

Anche l’attaccante del Real è alle prese, dallo scorso luglio, con la rottura del legamento crociato, che gli ha impedito di scendere in campo nel corso della stagione corrente.

Ousmane Dembèlé (Francia)

La stellina del Barça aveva riportato la rottura del tendine del bicipite della coscia destra a febbraio