E se il Botafogo ingaggiasse Batman? C’è qualcuno che propone il Crociato di Gotham come rinforzo per la formazione brasiliana…

Obiettivo Robben

In vista delle ormai imminenti elezioni per la presidenza del Botafogo, l’attuale numero 1 del club verdeoro, Ricardo Rotenberg, spera di essere confermato alla guida della società mettendo sotto contratto Arjen Robben:

Per me è stato lui il miglior giocatore dei Mondiali 2014, è un grande giocatore, e un idolo. Lo abbiamo sondato e la cosa gli ha fatto molto piacere. È stato fermo a lungo, ma noi saremmo pronti ad accoglierlo. Convincerlo non sarà facile, ma so che ama Rio e la nostra proposta può interessarlo.

L’Uomo Pipistrello

Sentire il nome dell’olandese accostato al Botafogo ha profondamente indignato l’ex nazionale brasiliano Denilson, convinto che il club non possa permettersi un ingaggio del genere viste le difficili condizioni economiche in cui versa attualmente:

Immaginate la scena: sono un giocatore del Botafogo, non mi pagano, anzi, mi hanno addirittura tagliato lo stipendio e qualcuno arriva e parla di comprare Robben. Per l’amor di Dio, per favore, abbiate un minimo di responsabilità. I tifosi del Botafogo non hanno bisogno di una situazione del genere. Sono una squadra che sta avendo problemi da un po’, la gente non può parlare di comprare Robben. Anzi, nella situazione in cui si trovano, al Botafogo non dovrebbero neanche pensare a comprare nessuno. Il calcio è ufficialmente una barzelletta. Quindi, visto che cercano Robben, perchè non fanno un’offerta anche a Batman?