Il rinnovo di Pep Guardiola con il Manchester City potrebbe spianare la strada ad uno degli affari più clamorosi della storia recente del calcio: Leo Messi, in rotta da tempo con il Barcellona, potrebbe infatti raggiungere il suo maestro in Premier League. E lo sceicco Mansur sarebbe pronto a mettere sul tavolo la più classica delle proposte irrinunciabili



Un’offerta decennale

Secondo quanto riporta il quotidiano d’oltremanica Times, il City a gennaio proverà a rilanciare per il talento argentino, in rotta con il Barcellona nonostante la discussa riconferma estiva. Il progetto dello Sceicco prevede un contratto a cifre record della durata di 10 anni, che possa dare a Messi un ruolo chiave sul campo ma anche…dietro la scrivania. L’offerta non riguarda infatti soltanto gli anni al City di Leo, classe 1987 e ormai arrivato alla soglia dei 33 anni: dopo qualche anno con i Citizens, Messi potrà concludere la propria carriera sul campo scegliendo tra i Paesi dove il gruppo Mansur detiene altre squadre: Stati Uniti (New York City Fc), Australia (Melbourne City) o Giappone (Yokohama Marinos). Quindi, per Messi è già pronto un ruolo da ambasciatore del brand del gruppo, primo step di una carriera da dirigente.


50 milioni a stagione?

Secondo quando invece riporta The Telegraph, il City avrebbe pronto già un pre-contratto da sottoporgli prima della riapertura del mercato a gennaio 2021. Lo sceicco Mansur, attuale proprietario del club, è forse l’unico in grado di offrire a Messi le cifre giuste per convincerlo a lasciare la Catalogna: si parla di un contratto che potrebbe arrivare a sfiorare la cifra record di 50 milioni di euro a stagione