Conte o Mou? Willian non ha dubbi…

Bravo, ma…

Agli ordini di Antonio Conte, Willian ha vinto là Premier col Chelsea, ma nonostante quel trionfo, il brasiliano punta il dito contro il tecnico salentino, reo, a suo parere, di non saper gestire il gruppo:

Credo che sia un grande allenatore, aveva alcune idee particolari. Lavora molto tatticamente, soprattutto sulla parte difensiva. Credo che dal punto di vista del campo e del modo di lavorare non ho nulla da ridire, è una persona che lavora duro e un grande allenatore. Il problema era la sua gestione del gruppo. Ecco cosa gli mancava ed ecco perchè alla fine ha avuto problemi con parecchi calciatori, me compreso. Era quella la questione. Non è stato in grado di gestirci e di capire che c’erano tanti calciatori diversi, che arrivavano da nazione diverse, che erano considerati delle stelle. Calciatori che erano importanti anche per il club, credo che lui questo non lo abbia mai capito. Nonostante questo abbiamo vinto il titolo, la squadra era perfetta per il suo modo di giocare. Abbiamo affrontato quasi tutti gli avversari con quel 3-4-3, con gli esterni a tutto campo, abbiamo preso tutti di sorpresa.

Nessuno come lui!

Se il rapporto di Willian con Antonio Conte fu piuttosto tormentato, quello con Mourinho invece può dirsi idilliaco:

Dico sempre che il miglior allenatore che io abbia mai avuto è stato Mourinho. Ho imparato moltissimo da lui, è stato una allenatore che mi ha dato molta fiducia quando arrivavo dalla Russia e al Chelsea c’erano tanti calciatori che giocavano nel mio ruolo. E nonostante questo, lui ha scommesso su di me. Ho imparato molto da lui, giorno dopo giorno. Il modo in cui fa le riunioni, il modo in cui parla e incoraggia i calciatori… La sua capacità di motivare è altissima. È stato un allenatore da cui ho imparato moltissimo e di certo il migliore che io abbia mai avuto.