C’è chi tira la bomba diritta nel sette, chi invece accarezza la palla per farla girare sul palo lontano e chi cerca la valvola per dare un effetto imprevedibile: i calci di punizione sono da sempre uno degli elementi più spettacolari delle partite di calcio. Sapete chi sono i 10 calciatori che ne hanno segnati di più nella storia della serie A?


Perché Florenzi non calciava mai le punizioni?

La top 10 dei gol su punizione

  1. SINISA MIHAJLOVIC (28)

  2. ANDREA PIRLO (28)

  3. ALESSANDRO DEL PIERO (22)

  4. ROBERTO BAGGIO (21)

  5. FRANCESCO TOTTI (21)

  6. GIANFRANCO ZOLA (20)

  7. MIRALEM PJANIC (16)

  8. DIEGO ARMANDO MARADONA (14)

  9. MICHEL PLATINI (13)

  10. ALVARO RECOBA (13)

Al primo posto in graduatoria c’è lui, Sinisa Mihajlovic, un vero proprio mago in fatto di punizioni: l’ex difensore centrale di Samp, Inter e Lazio ha segnato tutte le sue punizioni ‘di prima’, calciando cioè direttamente verso la porta e prediligendo una soluzione di potenza grazie al suo mancino devastante. Stesso numero di gol per Andrea Pirlo, che però tra le sue 28 perle annovera anche qualche soluzione ‘di seconda’, grazie cioè ad un precedente tocco di un compagno: il Campione del Mondo 2006, negli anni, ha cambiato il suo modo di esecuzione, passando dal tiro a giro classico alla cosiddetta ‘maledetta’, sfruttando cioè l’effetto di imprevedibilità dato dalla valvola del pallone. Nella top 5 ci sono poi fuoriclasse assoluti del calibro di Del Piero, soprannominato Pinturicchio proprio per le sue pennellate dal Presidente Agnelli, Baggio e Totti, senza dimenticare Gianfranco Zola, un altro maestro in fatto di calci piazzati. Allargando lo sguardo alla top 10, ecco fuoriclasse come Maradona e Platini, che vantano meno presenze in serie A rispetto ai colleghi, ma non certo meno classe…