Chi è il miglior allenatore al mondo? A questa domanda, Arjen Robben risponde così:

Una decisione difficile. Ho vissuto molti momenti importanti con molti allenatori. Però se mi domandate chi è il migliore, io dico Guardiola. Quando parla di calcio, è brillante.

Nessuno come lui!

Sotto la guida di Guardiola, Robben ha vissuto una seconda giovinezza e imparato cose che non avrebbe mai immaginato:

Quando arrivò Pep, già avevo 30 anni. A quell’età, solo pensi ad essere costante e cercare di non peggiorare. Sotto i suoi ordini, invece, stavo addirittura migliorando. All’improvviso ho giocato in posizioni del campo dove mai avrei pensato di giocare. Per me è stato il migliore.