Era tornato in Italia per giocarsi le sue chances e provare a rientrare nel giro della Nazionale in vista dell’Europeo e, invece, Mario Balotelli ha faticato ad imporsi sia a Brescia che a Monza, dove non è riuscito a regalare ai tifosi brianzoli l’ebbrezza di una storica promozione in serie A. Così Supermario -terminato l’ennesimo contratto- ha dovuto guardarsi intorno alla ricerca di una nuova sfida, che ha trovato grazie all’amico Gökhan Inler, tra i principali sponsor di una trattativa che si è conclusa ieri…

Supermario in Turchia

L’ennesima operazione rilancio di Balotelli partirà dalla Turchia, dove ha firmato un contratto triennale con l’Adana Demirspor, squadra dell’omonima città dell’Anatolia sudorientale fresca di promozione in Super Lig. Capitano della squadra è proprio Gökhan Inler, regista dell’operazione che ha portato l’ex numero 45 di Milan e Inter in Turchia. Ancora top secret le cifre del contratto, ma si parla di un accordo da 2,7 milioni di euro a stagione.

Obiettivo Mondiale?

Intanto Balotelli ha dedicato una IG story ai suoi haters, svelando anche di avere come obiettivo il ritorno in Nazionale in vista dei Mondiali in Qatar del prossimo anno:

Ho visto tanti insulti nei miei confronti e come sapete non ho problemi a esprimere i miei pensieri. Non capisco tutto questo odio nei miei confronti da parte di tanti voi italiani! L’Italia sta facendo un grande Europeo. Io non ci sono perché i ragazzi in questi anni hanno meritato più di me la convocazione ma con questo a cosa serve scrivermi: “sei scarso”, “stai a casa”, “non vali niente”, “non sei italiano”… Ci avete mai pensato che il Mondiale è un torneo difficile da conquistare per me ma non impossibile? E cosa dovrei dire se dovessi meritarlo? No, non mi riconosco in voi quindi addio Nazionale? Pensate prima di scrivere: non si sputa mai nel piatto dove si è mangiato. Comunque, ora, forza Italia tutti insieme”