Scoprirsi indispensabili, dopo tre anni. Ha un che di decisamente particolare quanto successo negli ultimi tempi ad Hakan Çalhanoglu, trequartista del Milan letteralmente rinato negli ultimi tempi: il turco, 26 anni, vedrà il proprio contratto con i rossoneri scadere il prossimo 30 giugno, e in fase di negoziazione ha chiesto cifre importanti per firmare il rinnovo. Il Milan valuta le possibili opzioni, ma non intende privarsi di uno dei migliori talenti della rosa a parametro zero…



La svolta con Ibra (e Pioli)

Arrivato nell’estate del 2017 come uno dei colpi più importanti della gestione Fassone-Mirabelli, Çalhanoglu ha reso al di sotto delle aspettative nei suoi primi due anni in rossonero, alternando giocate di classe a prestazioni decisamente sottotono. La svolta è arrivata nel corso dell’ultima stagione, grazie al ritorno in rossonero di Zlatan Ibrahimovic e alla conferma di Stefano Pioli, che con il cambio di modulo gli ha affidato le chiavi della trequarti, esaltandone le caratteristiche tecniche. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: Çalhanoglu ha vissuto il periodo migliore della sua carriera, sfornando gol e assist a ripetizione, e trovando una grande intesa proprio con lo svedese.



Richiesta top

Il netto miglioramento delle prestazioni sul campo di Çalhanoglu è però coinciso con la richiesta di un cospicuo aumento in sede di negoziazione del rinnovo di contratto: l’agente del calciatore Gordon Stipic ha subito sparato alto, chiedendo al Milan di passare dagli attuali 2,5 milioni di euro previsti dal contratto alla cifra di 6,5 milioni. Un ingaggio da top player in piena regola, che ha lasciato spiazzati Maldini e Massara, che da tempo avevano in agenda un incontro con l’entourage del turco.

“Tranquilli, rinnovo!”

L’incertezza legata al rinnovo del turco ha destato preoccupazione tra i tifosi, che gli ultimi tempi hanno eletto il numero 10 a loro beniamino. Tra questi, anche la pagina IG ‘Banditi Rossoneri’ si è occupata della questione, ricevendo però rassicurazioni dallo stesso Çalhanoglu, che ha inviato in posta privata un messaggio ai gestori rassicurandoli circa le proprie intenzioni…

La foto è stata poi rimossa dalla pagina, ma tanto è bastato ai tifosi milanisti per tirare un sospiro di sollievo: Çalhanoglu è infatti considerato all’unanimità uno degli elementi imprescindibili per costruire un progetto vincente.