Il Milan prova a gettare il cuore oltre l’ostacolo e giocarsi le ultime chances di qualificazione agli ottavi di finale di Champions: al Wanda Metropolitano i rossoneri affronteranno l’Atletico di Simeone, che all’andata strappò la vittoria a San Siro in extremis con un rigore contestato.



Pioli con il dubbio Leao

Out Calabria, Tomori e Rebic, Pioli dovrà fare i conti anche con gli acciacchi di Rafael Leao, regolarmente convocato ma uscito anzitempo dalla sfida del Franchi contro la Fiorentina. Il portoghese dovrebbe pertanto partire dalla panchina: al suo posto pronto Rade Krunic, che dovrebbe agire centralmente con conseguente spostamento sulla sinistra di Brahim Diaz. In difesa, invece, rientra Romagnoli al fianco di Kjaer: sulla destra ci sarà Kalulu, mentre sulla sinistra spazio alla corsa di Theo Hernandez.

Simeone invece recupera Griezmann, che ha visto ridotta la sua squalifica in seguito all’espulsione contro il Liverpool: le petit diable farà coppia con Suarez in avanti, mentre sugli esterni agiranno Llorente e Ferreira Carrasco. A preoccupare il Cholo è però la difesa, dove mancheranno Felipe e Trippier, oltre a Joao Felix.

Così in campo?

Milan: (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Kjaer, Romagnoli, Theo; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Diaz, Krunic; Giroud. All. Pioli

Atletico Madrid (3-5-2): Oblak; Savic, Gimenez, Hermoso; Llorente, De Paul, Koke, Lemar, Carrasco; Suarez, Griezmann.  All. Simeone