Con la cessione di Cristian Romero al Tottenham per 50 milioni più 5 di bonus, l’Atalanta si conferma una delle botteghe più care sul panorama calcistico europeo: la Dea negli ultimi anni ha rifornito il calciomercato delle grandi d’Italia e d’Europa, incassando cifre record. Ecco la top 5 delle cessioni dell’Atalanta…



Le 5 cessioni ‘top’

  1. CRISTIAN ROMERO (55 MILIONI)
    Un’operazione da 55 milioni di euro complessivi quella che ha portato Cristian Romero, complice una grande Copa America vinta con l’Argentina, a blindare la difesa del Tottenham. Voluto fortemente dal neo d.s. inglese Fabio Paratici, che lo aveva già acquistato ai tempi della Juve, Romero è la cessione più cara di sempre del club di Percassi.

  2. DEJAN KULUSEVSKI (44 MILIONI)
    Prima di Romero fu Kulusevski, venduto alla Juventus per 44 milioni di euro complessivi : dopo essere esploso a Parma sotto la guida di D’Aversa, il giovane talento svedese ha faticato a ripetersi con continuità alla sua prima stagione con la maglia di una big, anche se è comunque risultato decisivo per la conquista della Coppa Italia. Il tempo poi, è tutto dalla sua parte…

  3. ALESSANDRO BASTONI (31 MILIONI)
    Antonio Conte lo ha preso sotto la sua ala e gli ha affidato le chiavi della difesa dell’Inter: lui prima ha risposto presente vincendo lo Scudetto con i nerazzurri, poi ha messo anche la sua firma sul trionfo azzurro agli Europei. Insomma: un affare per tutti!

  4. FRANCK KESSIE (28 MILIONI)
    Oggi Franck Kessie è il perno del centrocampo del Milan, nonché uno dei centrocampisti più completi sul panorama calcistico nazionale ed europeo. Nel repertorio dell’ivoriano c’è di tutto: gol, assist, palloni recuperati e una leadership fuori dal comune.

  5. ANDREA CONTI (24 MILIONI)
    Sfortunata, invece, la parabola di Andrea Conti, che lontano da Bergamo ha subito due brutti infortuni che ne hanno compromesso il rendimento nei suoi anni rossoneri. Oggi, ad appena 27 anni, il terzino rossonero ha bisogno di ritrovare fiducia per tornare a correre sulla fascia come ai vecchi tempi…