L’Argentina, da sempre, è terra di grandi bomber: tanti i campioni che, negli anni, hanno indossato la gloriosa maglia della Seleccion. E, anche se non tutti sono riusciti a vincere qualcosa con la propria nazionale, i grandi bomber argentini hanno lasciato una traccia indelebile nel tessuto sociale del paese sudamericano. Scopriamo insieme i 5 bomber all time della nazionale albiceleste:

#5 Maradona (34 reti)

El Diez è il quinto marcatore di sempre nella storia albiceleste con 34 reti, ma è l’unico della top 5 ad aver vinto il Mondiale, nel 1986, grazie a quella mano che punì l’Inghilterra: la sua storia con la Seleccion si concluse nel 1994, dopo il famoso controllo antidoping di Usa 1994.

#4 Crespo (35 reti)

In Italia ha scritto pagine importanti di storia con le maglie di Parma, Lazio, Inter e Milan, con la sua Nazionale non è però riuscito ad alzare al cielo trofei. Gli resta comunque la soddisfazione di aver segnato un gol in più (35) di Maradona. Mica roba da poco per un argentino.

#3 Aguero (42 reti)

El Kun, genero di Maradona fino al divorzio con la figlia Giannina, ha superato l’ex suocero in quanto a numero di gol (42 totali), ma si è fermato a tre finali perse tra Mondiali (2014) e Coppa America (2015 e 2016).

#2 Batistuta (54 reti)

E’ stato, a lungo, il miglior marcatore di sempre nella storia della Seleccion. Poi però è arrivato Leo Messi, e persino il Re Leone, forte dei suoi 54 gol in Nazionale, si è dovuto inchinare. Nel suo palmarès figurano due coppe America, vinte nel 1991 e nel 1993.

#1 Messi (70 reti)

Tra i tanti record macinati in carriera dalla Pulce, c’è anche il primato di reti con la maglia della Nazionale. 70 in totale, su 138 presenze: un gol, di media, ogni due partite. Praticamente una sentenza. Peccato solo che Leo, come tutta la sua generazione, non abbia (per il momento) avuto la soddisfazione di far tornare gli argentini ad esultare.