Continua a ripetere di non essere il nuovo Messi, eppure dall’argentino ha ereditato il numero di maglia e il ruolo di beniamino dei tifosi blaugrana. Ansu Fati è l’uomo a cui il Barcellona si aggrappa per tornare grande dopo l’anno e mezzo più difficile della sua storia, culminato proprio con l’addio dell’argentino…



“Nuovo Messi? No, devo solo lavorare”

Ansu Fati ha rinnovato il proprio contratto con il Barcellona fino al 2027, accettando la famosa clausola da un miliardo già presente nell’accordo con Pedri con cui il Barça intende blindare i suoi gioielli dall’attacco delle potenze del mercato. Queste le parole del numero 10 blaugrana al momento della firma:

Sono molto grato per il supporto che mi danno il club e la squadra. Dal primo giorno in cui ho messo piede al Camp Nou, mi e’ stato chiaro di voler restare qui molti anni. Tutto e’ successo molto velocemente. L’ho vissuto molto intensamente, ma dal primo giorno sto realizzando un sogno. Io il nuovo Messi? No, ho tanta strada da fare in questo club e a livello personale. Devi sempre stare con i piedi per terra, se lo tieni a mente puoi arrivare dove vuoi