Negli ultimi mesi ha vinto tutto, bissando il Triplete già conquistato nel 2013 e aggiungendovi gli altri trofei per un palmarès da urlo: in totale sono 27 i titoli conquistati da David Alaba nei suoi 13 anni di militanza nel Bayern Monaco. Solo che, a fine stagione, le strade del club bavarese e del difensore austriaco potrebbero separarsi per davvero…



“Voglio una nuova sfida”

Dopo mesi di tira e molla, l’austriaco ha infatti sciolto le ultime riserve e ha quindi deciso di non rinnovare il proprio contratto con il Bayern per proseguire altrove la sua carriera di calciatore. 

Prima di tutto, mi piacerebbe avere una nuova sfida e crescere ulteriormente come giocatore. Cosa che posso fare solo altrove.


Tante le offerte già recapitate al suo entourage, ma una in particolare avrebbe acceso la fantasia del versatile difensore austriaco. C’è infatti l’offerta del Real Madrid dietro i continui tentennamenti di Alaba nel prolungare il suo contratto con il club che lo ha cresciuto e consacrato alla ribalta del calcio internazionale: si parla di una proposta per un triennale da circa 12 milioni di euro l’anno che, insieme al prestigio della camiseta blanca, avrebbe fatto capitolare gli ultimi dubbi dell’austriaco che, secondo quanto riferisce la stampa spagnola, avrebbe già firmato un pre-contratto con Florentino Perez.



Erede di Ramos?

Alaba al Real potrebbe prendere l’eredità di Sergio Ramos, attuale capitano e uomo simbolo del club, che potrebbe lasciare Madrid per accettare l’irrinunciabile offerta del PSG e- a quanto gli sarebbe stato promesso- giocare finalmente con l’avversario di mille battaglie: Leo Messi.