Fare meglio di Sergio Ramos con indosso la camiseta blanca del Real Madrid è praticamente una missione impossibile. Eppure, se ancora ci fossero dubbi, David Alaba accetta la sfida e dimostra una volta di più la sua grande personalità: il difensore austriaco, arrivato a parametro zero dal Bayern Monaco, ha infatti scelto la maglia numero 4 che fu del Gran Capitano, trasferitosi a sua volta al PSG…



“Una grande motivazione!”

Presentato ufficialmente alla stampa come uno dei colpi della campagna acquisti delle merengues, Alaba si è detto pronto a raccogliere l’eredità di Ramos, che per oltre 16 anni ha vestito la camiseta numero 4:

Sono molto orgoglioso di indossare questa maglia del Real Madrid, darò tutto per avere successo. Dai, hala Madrid. Il 4 è un numero che rappresenta una grande motivazione per me e che voglio onorare fino all’ultimo giorno in cui sarò qui. Ramos con quel numero è diventato un leader ma io voglio essere David Alaba. Essere al Real è un sogno che si avvera, questo è il miglior club del mondo e poi conosco già Carlo Ancelotti, a cui mi lega un grande rapporto umano

Alaba e Ancelotti hanno lavorato insieme tra il 2016 e il 2017, quando il tecnico di Reggiolo sedeva sulla panchina del Bayern: insieme hanno vinto un campionato e 2 coppe di Germania. Ora proveranno a vincere di nuovo, questa volta a Madrid.