In Argentina sognano il ritorno del Kun: dopo aver incantato l’Europa con le maglie di Atletico Madrid e Manchester City, Aguero potrebbe scegliere di tornare in Patria per vestire la maglia della sua squadra del cuore, l’Independiente di Avellaneda.



“Nel 2021 tornerò in Argentina”

La speranza dei tifosi dei “diablos rojos” è, in realtà, basata su una vecchia intervista dello stesso Aguero che, non più tardi di un paio di anni fa, parlava così del suo futuro:

Il mio contratto con il City scadrà nel 2021: allora tornerò a casa mia

E “casa mia” nel vocabolario di Aguero non può che significare l’Independiente, club che lo ha lanciato verso il grande calcio: dieci gli anni complessivi del Kun con la maglia Roja, con cui però non è riuscito a vincere trofei. Impresa che potrebbe tentare nella sua nuova avventura in Argentina.



“Kun, ti teniamo la numero 10”

L’ultimo messaggio indirizzato al Kun arriva per bocca di Lucas Pusineri, attuale allenatore dell’Independiente, che spera di essere lui a riaccogliere in Patria l’attuale attaccante del City.

Spero che tocchi a me essere l’allenatore di Aguero. Sono stato suo compagno di squadra e spero che in futuro potrò allenarlo. Gli teniamo da parte la maglia numero 10. Dipenderà da lui, dal suo desiderio. Ecco perché dico che dobbiamo essere elettrizzati dalla possibilità che torni all’Independiente

Credit: szwejzi