Addio ai social per Phil Jones, una scelta in controtendenza, ma necessaria per il difensore dello United…

Ambiente tossico

Per arrivare in cima la strada è lunga e i social possono rendere ancor più impervia la scalata di un giovane calciatore, parola di Phil Jones:

Immagino che per i giovani giocatori che stanno iniziando ora, non solo al Manchester United, ma in tutto il mondo, i social siano un ambiente molto ostile e tossico in cui entrare e devono essere in grado di affrontarlo sia mentalmente che fisicamente.

Decisione sofferta

Una decisione sofferta, ma salutare quella di abbandonare i social da parte di Phil Jones, destabilizzato in passato dagli attacchi gratuiti del web:

Ho lasciato i social da molto tempo (Twitter da maggio 2017, Instagram dal mese dopo, nda), ma è difficile perché tutti i tuoi amici lo usano. La tua famiglia lo legge e ti sostiene, vuole il meglio per te. Non vogliono vedere il loro collega, marito o padre, massacrato da tutti i giornali o social, quindi è dura perché, mentalmente, stavo attraversando un brutto momento.