Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Vincere su FIFA spendendo poco: ecco come…

Il videogame calcistico più giocato di sempre cambia ufficialmente nome: si chiamerà EA SPORTS F.C.

Addio a FIFA: dopo un sodalizio durato quasi trent’anni, le strade di EA Sports e della Fédération Internationale de Football Association si dividono di colpo, lasciando un vuoto incolmabile in tutti gli appassionati di videogiochi! Le parti non hanno infatti raggiunto un accordo per il rinnovo della partnership, sancendo la fine di un’era: il videogame calcistico più giocato di sempre cambia ufficialmente nome… Si chiamerà EA SPORTS F.C.

Minima spesa, massima resa!

Chi ha giocato a FIFA per anni nella modalità ULTIMATE TEAM sa per esperienza che per costruire una squadra competitiva bisogna andare oltre le apparenze e pescare bene: comprare Cristiano Ronaldo e Messi, se puoi permetterteli, è sempre una grande idea, ma tra un fuoriclasse e l’altro saltano fuori onesti mestieranti, che non rubano l’occhio, però fanno la differenza in campo… Sono i cosiddetti calciatori ‘buggati’, trasformati in autentici fenomeni da quegli errori di programmazione casuali, chiamati appunto ‘bug’: eccone 5 tra i più devastanti di sempre

1) Wilfried Zaha

E’ lui il calciatore più ‘buggato’ di sempre: in FIFA 18, Wilfred Zaha era letteralmente imprendibile! Con un coefficiente di velocità di 90, non esisteva avversario che potesse stargli dietro, seminava tutti come birilli! Lo sfortunato videogiocatore che se lo trovasse contro sapeva già prima del fischio d’inizio d’esser spacciato!

2) Victor Ibarbo

Semplicemente inarrestabile: così era Victor Ibarbo in FIFA 15! Un treno ad alta velocità lanciato a tutta birra sul binario del gol! Correva da una parte all’altra del campo senza accusare il minimo cedimento, neanche avesse in dotazione le mitiche pile DURACEL! Più ‘buggato’ di così!!!

3) Jordan Lukaku

Jordan Lukaku non è quello che si dice un fenomeno, ma la sua controparte videoludica in FIFA 19 invece lo era eccome! Devastante sulla fascia destra con le sue proverbiali accelerazioni, si è guadaganto una carta speciale come terzino più utilizzato dalla Community dell’Ultimate Team: tutti lo volevano!!!

4) Seydou Doumbia

Del suo passaggio a Roma, praticamente, non è rimasta traccia, ma Seydou Doumbia era tra gli attaccanti più prolifici di Fifa 2016: malgrado un coefficiente di 79 nel tiro in porta, ogni sua conclusione era una sentenza! E con quel 91 di velocità risultava imprendibile anche per i difensori più forti!

5) Darko Lazovic

Soltanto gli smanettoni più esperti si erano accorti che in Fifa 2016 Darko Lazovic era in grado di spaccare le partite, subentrando dalla panchina! Bastava metterlo dentro intorno al 70′ per garantirsi una vittoria sicura: a dispetto di un coefficiente di 82 di velocità, negli ultimi minuti risultava letteralmente devastante, un iradiddio che si abbatteva con impeto travolgente sui malcapitati avversari di turno!