Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Guardiola e le “tattiche stupide” da usare in Champions

Torna la Champions e Guardiola studia una nuova tattica…

Si riaccendono le stelle della Champions League e il City di Guardiola ospita l’Atletico di Simeone in un match che mette a confronto le diverse filosofie dei due allenatori: il ‘giochismo’ di Pep contro il ‘difensivismo’ del Cholo. Condensato in una sola parola, sarà spettacolo all’Ethiad Stadium…



“Penso troppo alla Champions”

Da quando ha lasciato Barcellona, la Champions è diventata una sorta di incubo per Guardiola e le sue squadre, almeno fino ad oggi. Il tecnico catalano non è riuscito ad alzare la coppa dalle grandi orecchie nei tre anni al Bayern e ha solo sfiorato l’impresa con il City, sconfitto in finale dal Chelsea nell’ultima edizione. Eppure Guardiola non perde né il sorriso, né la proverbiale voglia di scherzare davanti alle telecamere:

In Champions penso sempre troppo a come giocare. Penso molto, assolutamente. Ecco perché ho avuto buoni risultati. Mi piace pensare troppo e creare tattiche stupide. Stasera prendo ispirazione e domani ci saranno tattiche incredibili. Giocheremo in 12

Per scardinare l’arcigna difesa del rivale Simeone, Guardiola sarebbe disposto davvero a tutto, anche a sfidare il regolamento. Anche se potrebbe non essere una grande idea: chiedere per conferma al Bayern Monaco…